Riuscire a capire come comporre il giusto set personale di prodotti makeup e skin care è già di per sé una grossa impresa. Ancora più complicato è decidere come organizzare un kit professionale per makeup artist affinché sia efficace, efficiente e ti semplifichi negli spostamenti e nel lavoro. Dunque scopriamo insieme quali sono gli strumenti che noi stessi utilizziamo per ottimizzare spazio, tempo e resa del makeup.

Dobbiamo partire però dallo spiegare una cosa importante: chi è un Pro Mua.

Pro è l’abbreviazione di professionale ed ognuno incarna la professionalità a modo suo, anche se ci sono delle regole che ti facilitano nel mostrare tale dote. Eccoti una lista:

  • Dress code total black
  • Materiali, pennelli, strumenti, bag perfettamente puliti
  • Ordine e pulizia personale
  • Materiali monouso
  • Puntualità e precisione

Cosa deve avere e non deve mancare nel kit del truccatore professionista.

Nella lista precedente, come hai visto, la voce pulizia e ordine primeggiano perché l’igiene è una delle cose più importanti per un truccatore. Lavorando a contatto con pelle, mucose e occhi di più persone è facile far partire un contagio anche del più banale herpes se il tuo kit non è pulito ed igienizzato. Abbiamo visto quanto durante e post covid, le norme igieniche siano state importanti e ti consigliamo di rendere quelle norme una ordinaria routine.

Partiamo quindi dall’igiene:

  • Disinfettante mani – ti consiglio la versione spray più comoda. Spruzzalo sempre davanti alla cliente.

  • Disinfettante pennelli – da spruzzare sui pennelli post lavaggio

  • Applicatori monouso per trucco labbra

  • Scovolini monouso per applicazione mascara

  • Tavolozza con spatolina – decidi tu quale versione ti piace di più.

  • Dischetti in cotone – io adoro questi perché sono molto morbidi e delicati per la pelle di qualunque genere.

  • Cotton fioc per makeup – hanno una testina tonda e una a punta.

  • Per dettagli di ancora maggiore precisione, uso questi bastoncini in legno, idealmente creati per tatuaggi sopracciglia.

https://amzn.to/3R08ic5

  • Veline in carta riciclata

  • Tovagliette monouso.

In realtà per praticità e libertà compro un rotolo intero che ritaglio in base alla grandezza che di volta in volta, mi serve.  Eccoti il link  – https://amzn.to/3ukVxQc

Adesso ci spostiamo sull’organizzazione ed efficienza del perfetto kit del truccatore professionista:

  • Tubo porta pennelli – fai molta attenzione alla misura del diametro interno del tubo perché rischi che sia piccolo. Questo qui sotto è abbastanza capiente.

  • Se vuoi optare per la cintura porta pennelli, ti sconsiglio quelle in eco pelle, si rovinano subito. Tieni conto che la cintura devi tenerla appesa, perché sul piano di lavoro risulta ingombrante.

  • Esistono anche gli astucci porta pennelli, che però vanno bene per un numero limitato di pennelli.

  • Oppure ancora i case per pennelli. Nella scelta tieni sempre conto di: trasporto, spazio che occupano nel tuo borsone e spazio che occupa sulla superficie di lavoro in cui poggerai anche i trucchi, le creme etc.

  • Per la pulizia profonda del pennello uso l’avio.

Attenzione: non tenere i pennelli nell’avio per lungo tempo e utilizza l’avio dentro una ciotolina in vetro o porcellana. La normale plastica viene disintegrata dall’avio

https://amzn.to/3FYUKHq

  • Borsone da lavoro. Io ho questa borsa che trovo molto utile e capiente per il mio metodo di lavoro

  • Esiste della stessa azienda il trolley che diventa zaino all’occorrenza

  • Se opti per la prima soluzione, ti consiglio di prendere anche queste pochette trasparenti utilissime per suddividere i prodotti all’interno per categoria. Ad esempio: la pochette skincare – quella con correttori e fondotinta etc…

  • L’altra cosa che ti consiglio è un piegaciglia classico. Per trattare e gestire le ciglia non c’è niente di meglio che un piegaciglia semplice, lineare e classico. Meglio se ti da già nella confezione delle testine gommose da cambiare.

  • Infine, le spugnette a goccia. Sono le mie preferite perchè ti consentono di arrivare in tutti gli angoli del viso, sono confortevoli per la cliente e di facile lavaggio. Puoi usarne di diverse forme e dimensioni. Unica regola: comodità.

E ora non ti resta che iniziare a truccare e a fare le foto dei look che crei! E quale è la cosa più importante per la buona riuscita di un makeup? La luce.

Ecco perchè ti suggeriamo di acquistare una ringlight di ottima qualità in termini di grandezza, struttura salda ed efficacia.

Siamo certi che hai trovato stra utili queste info e che qualcosa sia già finita nel tuo carrello!

Clicca QUI e seguici su Instagram per rimanere aggiornat* su tutte le news